Home / Editoriali / Cosa è successo oggi: Martedì 6 Marzo 2018

Cosa è successo oggi: Martedì 6 Marzo 2018

Partiamo subito dalle Borse: Oggi le azioni AAPL hanno ceduto lo 0,19 (-0,15%) raggiungendo una capitalizzazione record a 895,70 Mrd di Dollari.

L’indice Dow Jones ha ceduto il 127,81 (-0,51%), Male anche l’altro Indice il Nasdaq che ha ceduto il 6,62 (-0,09%), Per ultimo Piazza Affari ha avuto un rialzo di 379,82 punti (+1,74%).

Passiamo al mondo della tecnologia: Giornata piena di News parto subito dicendo che ieri sera Apple ha rilasciato iOS 11.3 (Beta 4), TvOS 11.3 (Beta 4) e Mac OS 10.13.4 (Beta 4) agli sviluppatori e ai tester pubblici, Tutte e tre le Beta non portano novità rilevanti ma si concentrano tutte sui Bug Fix e sugli aggiornamenti di sicurezza.

Ieri vi ho parlato della possibilità che Apple quest’anno rilasci delle nuove cuffie Wireless di fascia premium, un altro rumors emerso oggi ha confermato la tesi che Apple stia lavorando intensamente alla realizzazione di tali cuffie Over-The-Ear Nigh -EndTargate simile alle AirPods, Questo modello potrebbe sancire definitamente la fine del marchio Beats acquisito da Apple nel 2014, e oggi ancora presente in diversi prodotti audio, Le cuffie dovrebbero essere rilasciate entro la fine del 2018 anche se secondo Bloomberg potrebbero slittare al 2019 se i fornitori di Apple avranno delle difficoltà a garantire l’altissima qualità audio voluta dall’azienda.

Sempre nella giornata di oggi il responsabile marketing Jeremy Nazarian dell’azienda Israeliana Cellebrite ha rilasciato un’intervista a Forbes dove ha parlato del modello di business dell’azienda, che si basa sull’infrazione di dispositivi progettati per essere molto sicuri, Rispondendo anche a diverse domande critiche ha dichiarato che gli strumenti dell’azienda rappresentano una risorsa inestimabile per tutte le forze dell’ordine:

C’è un imperativo di sicurezza pubblica. Le nostre capacità e i nostri tool sono determinanti per le indagini sugli omicidi, i crimini contro i bambini, i trafficanti di droga, e sulle principali minacce alla sicurezza pubblica in qualsiasi comunità.

Per ultimo riguardo le preoccupazioni che queste soluzioni potrebbero cadere in mani è stato dichiarato che:

E’ sempre richiesto un accesso fisico al dispositivo. Non siamo in grado di catturare i dati da un dispositivo in remoto che non sia in nostro possesso. E lo smartphone deve essere ottenuto come prova di un’indagine o di un caso, per questo non ci sono rischi di usi impropri dei nostri strumenti.

Sempre collegandoci al discorso dello sbocco dei dispositivi Apple, oggi un’altra azienda specializzata da confermato che è in grado si accedere ai dati di qualsiasi iPhone con iOS 11 tramite un Tool chiamato GrayKey, I prezzi partono da 15.000$ con il pacchetto “Base” che offre 300 tentativi di accesso all’interno di iPhone crittografati mentre il pacchetto “Top” da 30.000$ offre tentativi illimitati, Grazie a questo particolare Tool è possibile violare la crittografia degli iPhone con istallato iOS 11 per accedere ai dati contenuti al suo interno, Al momento però non sabbiamo se tale Tool funzioni anche su iOS 11 o sulle precedenti versioni di iOS 11.0 e 11.1, Sempre l’azienda ha confermato che è in grado di estrarre il file system completo dal dispositivo Apple che sia iPhone o iPad.

Altra notizia di oggi è che Apple ha pubblicato sul suo canale YouTube un cortometraggio dedicato a HomePod, Nel video troviamo una ragazza che torna a casa dove chiede al suo HomePod di mettere della musica che li potrebbe piacere, Da qui in poi è un susseguirsi di musica molto bella e passi di danza della bravissima cantautrice e ballerina Brittanica FKA Twigs.

Il video è stato diretto dal registra Spike Jonze (Vincitore di un Oscar nel 2014 per la miglior sceneggiatura originale), Tale registra ha diretto tantissimo video musicali e film molto importanti quali: Il ladro di orchidee Lei e tanti altri.

Vi lasciamo qui sotto il video completo:

Ultima notizia di oggi è che Apple ha deciso di supportare la Magical Bridge Foundation investendo 250.000$ nella costruzione di un nuovo parco gioco pensato per chi soffre di qualche disabilità, Questa recente iniziativa è stata organizzata da alcuni genitori per portare nuovi giochi innovativi e inclusivi nelle scuole e nelle comunità della Bay Area, Inoltre Apple parteciperà alla creazione di una “Innovation Zone” sempre all’interno del parco:

Catturando lo spirito innovativo della Silicon Valley, l’Innovation Zone offrirà esperienze di gioco uniche e interattive che utilizzano tecnologia, arte e design in grado di stimolare l’intera gamma di sensi umani in un modo completamente nuovo.

Passiamo alle notizie curiose: La prima è che, qualche giorno un Apple Premium Reseller in Malesia aveva annunciato una svendita di alcuni vecchi prodotti prodotti quali iPhone 5s a 50$, MacBook Air (1 Generazione) a 128$ e iMac a 255$, tra l’altro disponibili in poche unità, ecco per via di questi sconti si sono presentate oltre 10.000 persone che dalle prime ore del mattino hanno preso in assalto lo store costringendolo a chiudere per motivi di pubblica sicurezza, Qui sotto una foto dello Store pieno di persone:

L’altra notizia curiosa è che un numeroso gruppo di studenti dell’Università di Stanford ha protestato con cartelli e urla davanti all’Apple Store di Palo Alto in California per chiedere ad Apple di fare qualcosa e aiutare chi ha problemi di dipendenza dalla tecnologia, ad esempio aggiungendo delle nuove funzionalità ad iOS per consentire agli utenti di vedere il tempo trascorso utilizzando il dispositivo o di migliorare la funzione “Non Disturbare”, Secondo uno studio il 50% degli adolescenti dipendenti dai loro telefoni mentre il 69% degli adulti controlla il proprio telefono almeno una volta all’ora.

Per oggi non ho da parlarvi di nessuna notizia riguardo il mondo dei mattoncini Lego.

 

Nota Bene: I dati sulla Borsa sono aggiornati all’ora di pubblicazione di questo editoriale e possono subire modifiche senza nessun preavviso, Il sito e il proprietario non forniscono nessuna consulenza finanziaria né tale articolo è da ritenersi una consulenza in ambito di investimenti e non.

Di Vittorio Pagani

Appassionato di Tecnologia e sopratutto del mondo Apple, mi piace provare nuovi prodotti di ogni genere, la mia più grande passione è costruire e collezionare Lego, Amo l'Italia e il cibo Italiano, nel tempo libero mi programmo a più posso mentre ascolto bella musica.

Controlla anche

Cosa è successo oggi: Martedì 22 Maggio 2018

Partiamo subito dalle Borse: Oggi le azioni AAPL hanno ceduto il 0,26 (-0,14%) raggiungendo una capitalizzazione …