Home / Editoriali / Cosa è successo oggi: Lunedì 26 Febbraio 2018

Cosa è successo oggi: Lunedì 26 Febbraio 2018

Partiamo subito dalle Borse: Oggi le azioni AAPL hanno avuto un rialzo di 3,18 punti (+1,81%) raggiungendo una capitalizzazione record a 906,70 Mrd di Dollari.

L’indice Dow Jones ha avuto un rialzo di 241,78 punti (+0,96%), Molto bene anche l’altro Indice il Nasdaq che ha avuto un rialzo di 48,77 punti (+0,66%), Per ultimo Piazza Affari ha avuto un rialzo di 47,95 punti (+0,21%).

Passiamo al mondo della tecnologia: Giornata strapiena di News, parto subito da quella più interessante, Ieri 25 Febbraio 2018 Samsung ha presentato, durante il MWC 2018 Di Barcellona i nuovi Samsung S9 e S9+.

Parto subito dicendo che a livello estetico i due terminale sono uguali al modello S8, è presente un panello Infinity Display con risoluzione Quad HD+ (Super AMOLED), I nuovi smartphone di Samsung hanno uno scherzo da 5.8 pollici (S9) e da 6.2 pollici (S9+), hanno tutte e due la memoria espandibile con Micro-SD fino a 400GB, La fotocamera è stata migliorata con un nuovo sensore Super Speed Dual Pixel in grado di combinare fino a 12 fotogrammi in un solo scatto, Grazie a questa nuova fotocamera è possibile registrazione video in Super Slow-Motion a 960 fps, tra l’altro, grazie al rilevamento automatico del movimento, la fotocamera rileva i movimenti  e inizia a registrare automaticamente, Nella variante S9+ troviamo due fotocamera a doppia aperture focale (F1.5 – F2.4), fotocamere che lasciamo passare automaticamente più luce quando l’ambiente è buio e meno luce quando è troppo luminoso, Per non farci mancare niente Samsung ha copiato sporadicamente le Animoji dell’iPhone X presentando le sue “My Emoji”, questa funzione consente di creare il proprio avatar modificando aspetto, suoni e comportando del tutto simile a quello dell’utente, sfruttando un presunto algoritmo di apprendimento automatico che analizza un’immagine 2D dell’utente e mappa oltre 100 caratteristiche facciali per creare un modello 3D che rispecchia e imita le sue espressioni, Tutte due integrano l’assistenza virtuale “Bixby” a detta loro migliorato che consente all’utente di sfruttare il rilevamento e il riconoscimento degli oggetti in tempo reale dove Bixby genererà automaticamente informazioni direttamente nella parte superiore dell’immagine che la fotocamera sta inquadrando, Integrano inoltre nuovi speaker più potenti in collaborazione con AKG, I due Samsung S9 e S9+ supportano l’app SmartThings che consente di trasformarli in Hub domestici per la gestione degli accessori demotici in casa e in ufficio, Grazie alla base “DeX” è possibile collegare lo smartphone ad uno schermo più grande sfruttando delle nuove funzioni dedicate, Per quanto riguarda la sicurezza Samsung ha migliorato il rilevamento dell’iride e del volto (Ricordiamo che con S8 è possibile sboccarlo solo con la foto dell’utente) con Knox 3.1.

Galaxy S9 e S9+ saranno disponibili a partire dal 16 marzo 2018 nelle colorazioni Midnight Black, Coral Blue e nella nuova tonalità Lilac Purple al prezzo consigliato di €899 e €999.

Volete un mio parere…, Solita minestra riscaldata, nulla di nuovo, design uguale a S8, doppia camera non sfruttata a dovere, Animoji copiate da iPhone X, prezzi sempre più alti con poche novità introdotte.

Sempre oggi, diversi utenti Spagnoli, Brasiliani e Irlandesi, hanno segnalato che nella impostazioni di Apple Pay su iPhone è apparsa la voce riguardante “Apple Pay Cash”, anche se il servizio non è ancora attivabile in altri paesi diversa dagli USA, Questo può significare che presto tale funzione verrà attivata anche in altri paesi, sperando che tra questi figuri anche l’Italia, Il servizio di trasferire del denaro sarà gratuito se si utilizzerà una Carta Di Debito (Bancomat) mentre se si utilizzerà una Carta Di Credito verrà applicata una commissione del 3%.

Altra notizia di oggi è che sulla pagina Twitter ufficiali di Share (Produttore di microfoni Lightning per iPhone) è stato pubblicato un tweet dove afferma che ci sono alcuni problemi con i propri prodotti collegati ad iPhone 8, iPhone 8 e iPhone X, “Tali problemi” saranno risolti la prossima settimana con il rilascio ufficiale di iOS 11 già disponibile in Beta Pubblica oltre che per gli sviluppatori, Secondo me è davvero improbabilmente che iOS 11.3 verrà rilascio settimana prossima perchè Apple ha dichiarato che questa release verrà rilasciata in primavera, che inizia il 20 marzo e termina il 21 giugno, Altra cosa da non dimenticare e che, ad oggi, sono state pubblicate solo 3 Beta di iOS 11.3, meno rispetto a quelle solitamente previste e rilasciate da Apple, ad esempio iOS 11.2.5 è stato rilasciato dopo 6 versioni Beta e non dopo 3.

Passiamo ad un altra notizia interessante: Il noto analista Ming-Chi Kuo della KGI ha dichiarato che Apple, quest’anno, rilascerà un paio di nuove cuffie equivalenti alle AirPods ma di fascia Premium, A breve invece vedremo le AirPods 2 identiche ai modelli attuali, ma con il Case che supporta la ricarica Wireless (Case venduto separatamente e che sarà compatibile anche con le AirPod vecchie), L’unica novità presunta potrebbe essere la presenza di un Chip W1 migliorato, Con il il rilascio di tutti questi nuovi prodotti Apple confermerebbe la sua presenza nel marcato dell’Audio di fascia Premium.

Il 24 febbraio 2018 l’attuale CEO di Apple Tim Cook ha voluto ricordare con un tweet Steve Jobs nel giorno in cui avrebbe compiuto 63 anni, Nel massaggio si legge:

“Ricordando Steve, nostro amico e leader, nel giorno del suo 63° compleanno: “La cosa che ci legava in Apple era la capacità di fare cose che avrebbero cambiato il mondo”. Siamo sempre focalizzati su questo obiettivo, e su di te, Steve.

Non è un caso che l’auditorium del nuovo campus “Apple Park” sia intitolato e dedicato proprio a Steve Jobs, secondo Tim Cook il DNA culturale e strategico di Steve Jobs è ancora presente in Apple e lo sarà per sempre.

Ultima notizia di oggi, sicuramente quella più importanti per i “melati”, il sito MacX ha pubblicato delle immagini che mostrano quello che potrebbe essere il panello del prossimo iPhone X Plus.

Secondo quanto riferito dalla fonte, queste immagini raffigurano il pannello OLED dell’iPhone X Plus (Nome non ufficiale) realizzato da LG Display in Vietnam, si tratterebbe dei primi prototipi che saranno inviati ad Apple per un giudizio sulla qualità, Dalle immagini emerge che il display è parecchio più grande rispetto a quello da 5.8 pollici montato su iPhone X, Sempre presente la tacca (Forse leggermente più piccola)

Passiamo alla notizia curiosa: In questo mese il Senior Manager di Adobe, Artur Grabowski , ha testato varie app di navigazioni quali Apple Maps, Google Maps e Waze ed è arrivato alla conclusione che le Mappe di Apple sovrastimano i tempi di percorrenza, queso può aiutare i ritardatori ad arrivare in orario, visto che, e per lo stesso percorso, i tempi previsti dall’App Apple Maps sono dell’8% più lunghi rispetto a quelli di Google Maps, in poche parole i calcoli di Apple effettuano delle stime in modo che l’utente arrivi al momento previsto o un po prima, Se vuoi arrivare a destinazione più velocemente meglio usare Google Maps, se vuoi avere una previsione e accurata per aiutarti a raggiungere la tua destinazione in tempo meglio usare le mappe di Apple se invece pensi di arrivare a destinazione rapidamente e vuoi evitare l’ansia dei pendolari meglio usare Waze.

Per oggi non ho da parlarvi di nessuna notizia riguardo il mondo dei mattoncini Lego.

 

Nota Bene: I dati sulla Borsa sono aggiornati all’ora di pubblicazione di questo editoriale e possono subire modifiche senza nessun preavviso, Il sito e il proprietario non forniscono nessuna consulenza finanziaria né tale articolo è da ritenersi una consulenza in ambito di investimenti e non.

Di Vittorio Pagani

Appassionato di Tecnologia e sopratutto del mondo Apple, mi piace provare nuovi prodotti di ogni genere, la mia più grande passione è costruire e collezionare Lego, Amo l'Italia e il cibo Italiano, nel tempo libero mi programmo a più posso mentre ascolto bella musica.

Controlla anche

Cosa è successo oggi: Mercoledì 13 Giugno 2018

Partiamo subito dalle Borse: Oggi le azioni AAPL hanno avuto un rialzo di 0,39 punti (+0,20%) raggiungendo …