Home / Editoriali / Cosa è successo oggi: Lunedì 23 Aprile 2018

Cosa è successo oggi: Lunedì 23 Aprile 2018

Recentemente il sito “AppleInsider” ha pubblicato alcuni dati dove si evince che per i vari servizi che offre Apple (iCloud, Apple Music e App Store) è stato raggiunto l’incredibile numero dei 250 milioni di abbonati, Cifra che, in ogni caso, è destinata a salire per oltre 30 milioni di nuovi abbonati ogni 3 mesi.

Nella giornata di oggi, all’interno del codice di “WebKit” sono stati scoperti alcuni riferimenti ad una presunta  introduzione della modalità “Dark Mode” in MacOS 10.4, release che verrà presentata il 4 Giugno 2018, a San Jose, durante il keynote di apertura della WWDC.

Sempre oggi, Apple ha inviato una nuova comunicazione, dove viene spiegato, che dopo alcune analisi effettuate internamente, alcuni MacBook Pro da 13 pollici (Senza Touch Bar) venduti dall’Ottobre 2016 e l’Ottobre 2017 possono presentare alcuni problemi alla batteria, non è chiaro se rigonfiamento o rischi di esplosioni, Per tale ragione è stato attivato un programma, completamente gratuito, di sostituzione della batteria per questi modelli, Potete controllare cliccando QUI se il vostro notebook e coinvolto o no, e nel caso prenotare un intervento di sostituzione presso un Apple Store, Purtroppo l’intervento vi priverà del vostro MacBook Pro per almeno 3-5 giorni lavorativi, Sempre meglio che avere la batteria esplosa…

Oggi l’azienda “TSMC” ha annunciato quelli che saranno i futuri processori, comprese alcune caratteristiche  tecniche del chip A12 sviluppato internamente da Apple e prodotto proprio da “TSMC”, Di sicuro possiamo affermare che rappresenterà una bella innovazione rispetto all’A11 Fusion, merito anche del nuovo processo produttivo a 7 nanometri, Di seguito trovate le dichiarazioni rilasciate dall’azienda:
Rispetto al processo FinFET a 10 nm, il FinFET 7nm di TSMC presenta una densità logica 1,6X, un miglioramento della velocità di circa il 20% e una riduzione della potenza di circa il 40%.

Oggi Apple ha registrato un nuovo brevetto dove viene mostrato un’innovativo sistema per limitare il fenomeno che quando accendiamo il nostro iPhone, al buio, e il display quindi è troppo luminoso rispetto all’ambiente circostante, veniamo colpiti dal cosiddetto shock da luminescenza:

Non è proprio facile ma spiegare, In pratica il brevetto in questione descrivere un sistema che limita automaticamente, senza dover fare niente, la luminosità, quando il sensore rilasciare che l’iPhone si trova in un ambiente buio, prima ancora che l’utente possa attivare e guardare il display, Portando sia benefici per i nostri occhi che nel limitare il consumo della batteria,

Ieri, Domenica 22 Aprile 2018, era la Giornata Della Terra e per l’occasione, Apple ha inviato tutti i suoi dipendenti al vecchio campus di Cupertino (One Infinite Loop) per una festa musicale con il grandissimo cantante reggae “Ziggy Marley”.

Per l’occasione non è certo mancato il tweet del CEO di Apple “Tim Cook” che ha ringraziato l’artista per aver accettato l’invito e per il discorso tenuto sull’importanza della tutela ambientale.

Oggi, il noto sito “Laptop Mag” ha pubblicato la consueta classifica dei migliori e peggiori produttori di computer portatili al mondo, dove si evince che i MacBook di Apple hanno perso due posizioni, rispetto all’anno scorso.

In particolare viene evidenziato che questo punteggio è stato assegnato, sopratutto, per via dell’assenza totale di innovazione nei MacBook, Altro fattore negativo è l’alto prezzo di vendita non in linea con le caratteristiche tecniche e in virtù delle potenzialità del prodotto stresso con quelli di altri produttori, Piccola curiosità, Nel punteggio qualcuno ha criticato l’assenza dello schermo Touchscreen, opzione “a detta loro” sempre più richiesta nel mercato laptop, Chiudiamo con la solita critica della mancanza di porte USB e quindi dalla necessità di usare sempre troppi adattatori per ottenere la massima fruibilità del proprio MacBook.

Nella giornata di oggi il sito “Creative Strategies” ha pubblicato un nuovo sondaggio dove si evince che oltre il 97% degli utenti ama il suo iPhone X, mentre l’85% si reputa “Molto Soddisfatto”.

Come potete vedere dal grafico, qui sopra, la maggior parte degli utenti apprezza il suo design (Compresa la Notch!), Le nuove gesture, Le altissime prestazioni garantire dal processore A11 Fusion, Le due fotocamere posteriore con effetto bokeh e zoom ottimo 2X, Il riconoscimento facciale tramite il sensore “Face ID”, La qualità dello schermo da 5.8 pollici OLED con supporto all’HDR, e per ultimo la buona durata della batteria, Le funzioni meno apprezzate sono la modalità nella fotocamera “Portrait Selfies” e l’assistente vocale “Siri”.

Diamo uno sguardo velocemente alle ultime notizie di oggi:

L’altra notizia curiosa è che, La nota azienda produttrice di Router e ultimamente anche di sistema di sicurezza “D-Link”, recentemente ha condotto un nuovo studio, su oltre 7.200 persone in Italia, Francia, Germania, Spagna, Regno Unito e Svezia, dove è emerso che il 16% degli intervista non ne ha idea di cosa sia una casa intelligente (Smart) mentre il 53% è interessato all’acquisto di un dispositivo tra HomePod, Amazon Echo e Google Home, Anche se il 54% pensa che tali dispositivi e sopratutto la questione della Smart Home sia qualcosa che riguarda un futuro, non capito, e ancora lontano, La priorità nell’acquisti di questi prodotti riguarda la protezione della propria casa (66,7% in Italia, 61% in tutta Europa), Seguita dalla possibilità di controllare la propria abitazione da remoto tramite SmartPhone (48% in Italia, 42% in tutta Europa), Dal fatto di essere sempre avvisati, quasi immediatamente, nel caso di manifesti un tentativo di furto e una perdita d’acqua (48% in Italia, 36% in tutta Europa) e per ultimo come un modo per risparmiare parecchi soldi (28% in tutta Europa).

Di Vittorio Pagani

Appassionato di Tecnologia e sopratutto del mondo Apple, mi piace provare nuovi prodotti di ogni genere, la mia più grande passione è costruire e collezionare Lego, Amo l'Italia e il cibo Italiano, nel tempo libero mi programmo a più posso mentre ascolto bella musica.

Controlla anche

Cosa è successo oggi: Mercoledì 13 Giugno 2018

Partiamo subito dalle Borse: Oggi le azioni AAPL hanno avuto un rialzo di 0,39 punti (+0,20%) raggiungendo …